La casa di incubi e stelle

La casa di incubi e stelle: un criminal romance dalle tinte dark.

Simone ci porta dalla gabbia di un ring all’inferno di una casa, in bilico tra distruzione e rinascita.

Booktrailer

La casa di incubi e stelle

Scheda

  • AUTORE: Chiara Casalini
  • EDITORE: Self-publishing
  • GENERE: Criminal romance
  • PREZZO:
    • Ebook € 2,99
    • Cartaceo € 14,90
  • PAGINE: 337

Retroscena

Articoli di approfondimento sui temi trattati nel romanzo.

Recensioni

Leggi le recensioni dei bookblogger

La casa di incubi e stelle

Simone si è costruito una nuova vita a Las Vegas assieme a Sonia, combattendo nel circuito MMA. È lei, però, a riportarlo in Italia per il funerale del padre, che ha segnato in modo indelebile la loro esistenza. In un anonimo paese di provincia, un passato di violenza e criminalità tormenta il protagonista, bussando alla porta con un nome e un regalo. Sonia scoprirà la vita da cui Simone l’ha sempre tenuta lontana, come fratello acquisito prima e come amante poi.
In bilico tra distruzione e rinascita, tra dipendenza e ossessione, a cosa li condannerà ancora il destino?

I lettori dicono:

Luna Blu

Un libro a sorpresa. Mi aspettavo il solito romance con Bad Boy, invece mi sono trovata travolta in una storia cruda, ricca di colpi di scena in cui non puoi che empatizzare col protagonista.

Una storia di dolore, di amore, di rinascita e di difficoltà. Una storia che, pagina dopo pagina, ti fa stringere i denti e dire “dai! Ce la farai!”
Non posso che consigliarlo caldamente. Un romanzo “atipico” nella sua cruda bellezza.

Domenico

Non sapevo cosa aspettarmi, al di fuori delle informazioni reperite dalla trama, ma questo romanzo è stata una lettura più che piacevole, l’ho divorato. Ben caratterizzati i personaggi e ottimi i colpi di scena. Consigliato.

Francesca Pesarin

Un romanzo meraviglioso …!!!! L’ho letto anzi divorato come sotto l’effetto di un incantesimo o di un sortilegio …nonostante il tema trattato la scrittura non è mai volgare o inappropriata. Lo consiglio vivamente ….la scrittrice una piacevolissima scoperta che sicuramente da oggi in poi avrà una lettrice in più

Veronica S.

Simone e Sonia, fratello e sorella, una vita difficile, violenza, dolore e una piccola luce d’amore è la caratteristica del loro vite, che si intrecciano in eventi sempre più complessi.
Simone che deve lottare contro i suoi demoni .
Che dire l’ho letto tutto in un giorno e quando succede ciò vuol dire che il libro mi è piaciuto un sacco, la storia è coinvolgente, ma soprattutto le sfumature del carattere e della pische e di quello che il passato è il presente, comportano in simone.

Roby

La casa di incubi e stelle” di Chiara Casalini è, infatti, una di quelle letture fatta solo di emozioni (belle e brutte) e di reazioni viscerali che, poi, spiegarle diventa difficile.
Sapevo che Chiara nei suoi libri affrontava temi forti, ma non avevo idea di come la sua narrazione mi avrebbe scavato dentro.
Siamo di fronte ad una storia cruda, cattiva, violenta e sporca. Dove il male e la crudeltà non sembra avere confini, limiti. La vittima diventa carnefice, a sua volta macchiato dalla rabbia, dall’odio. Nessun perdono, nessuna redenzione. Solo quel grosso buco nero in cui la vita ha scagliato ogni singolo personaggio e, sopra di loro, le stelle.

La Casalini non rende Simone, Sonia, Ronin o Angelo i cattivi che, per qualche motivo poi la gente ama. Anzi, rende un ritratto onesto e senza filtri (brutale,direi) da cui nessuno esce senza macchie, senza colpe. Eppure, il lettore alla fine non potrà fare a meno di sentire che tutto era come doveva andare, che c’è un filo che collega ogni azione subita o inflitta, una coerenza -a tratti macabra- che ti fa comunque pensare che va bene, non sono gli eroi, sono bui e perversi, ognuno di loro, ma solo così potevano diventare altro, solo con quella strada.

Una lettura che mi ha tenuta attaccata alle pagine, con quella necessità morbosa di capire, comprendere. Di domandarsi “io sarei stato capace di uscirne pulito?”
Una penna intelligente, sensibile e senza filtri che racconta gli orrori e mette in guardia. Una penna che ho amato.

Menzione speciale, per me, va a Mimì che ho amato e per cui ho pianto e che, piccola e fragile, aveva la sola colpa di non sapersi amare


È un libro duro da digerire, non adatto a tutti, ma con tanto da dare a chi avrà la forza di ascoltare la sua storia..

Sara

Stupendo. La voce narrante è un uomo diviso in tre (lo spezzato, l’inca**ato, l’innamorato) e tutti i personaggi in questa storia ruotano intorno ad ognuna di questa sua complessa personalità. Ho apprezzato in particolar modo il personaggio del Ronin, forse il mio preferito, reso al 100% dalla scrittura magistrale della Casalini che, nonostante il pov narrante in prima persona, riesce a rendere completi TUTTI i personaggi secondari.

In questa storia c’è violenza, c’è sesso, c’è amore, c’è desiderio, ci sono i sensi di colpa, c’è il dolore, c’è la passione, c’è la criminalità, c’è la musica, c’è la vita vera. C’è tutto, scritto in modo impeccabile e realistico. In particolar modo devo fare un plauso all’autrice per la resa di alcune scene (soprattutto sesso e combattimenti) perché sembra di guardare un film, visualizzazione estrema nonostante lo stile descrittivo essenziale. Un piccolo capolavoro. E splendido finale.

Newsletter

Scopri prima le novità!

Iscriviti alla mia newsletter per non perdere notizie, nuove uscite e altro.
Puoi anche unirti al gruppo Telegram.

Lascia un commento