Articoli per approfondire i temi che tratto nei miei romanzi, nello specifico: la violenza psicologica. Storie di vittime, di donne e uomini che subiscono una forma di violenza subdola. La violenza psicologica non lascia segni sul corpo, ma cicatrici invisibili indelebili.

Il silenzio è protagonista

Purtroppo, è il silenzio il più grande alleato degli abusi famigliari e dell’incesto.

La maggior parte degli esperti è concorde nell’affermare che i casi denunciati rappresentino soltanto un 10/15% degli avvenimenti totali; la letteratura specialistica anglosassone presenta, a conferma di quanto detto, statistiche allarmanti: il 10/30% delle femmine ed il 2/9% dei maschi sarebbe stato vittima di abusi sessuali prima dei 18 anni, e di questi solo il 20% sarebbe avvenuto fuori dalla famiglia. […]

(altro…)

0 Commenti

Denunciare sempre

Contrariamente a ciò che molti credono, è importante – se non fondamentale – denunciare le violenze subite.
Sempre.
Comunque.

Il fenomeno della violenza domestica risulta essere diffuso in tutti i paesi e in tutte le fasce sociali; gli aggressori appartengono a tutte le classi e a tutti i ceti economici, senza distinzione di età, razza, etnia. Le vittime sono uomini, donne e bambini che spesso non denunciano il fatto per paura o vergogna. […]

E con questo chiariamo che la violenza domestica è tale e deve essere condannata indifferentemente dal sesso o dall’età della vittima!
(altro…)

0 Commenti