fbpx

Les Fleurs di Mal ha recensito “Cuore di Lupo”

Le Fleurs du Mal, blog noto per le sue recensioni accurate e molto particolari, ha recensito Cuore di Lupo. Non posso negare di essermi commossa quando ho letto la recensione, perché Alessandra dimostra di aver colto nel profondo il senso della storia, ciò che speravo di trasmettere.

Cuore di lupo appartiene a questo tipo di narrativa, psicologica, personale e soggettiva che evidenzia, attraverso l’ambientazione dell’urban fantasy un argomento controverso e spesso oggetto di dibattito: la femminilità e i suoi atroci ostacoli

Les Fleurs du Mal

Alessandra mi concede paragoni che mi hanno spiazzata, di cui confesso di non sentirmi certo degna, ma che mi lusingano. Centra il motivo della mia scelta di narrare in prima persona la storia di Cleo e la descrive con termini senza dubbio calzanti.

L’esperienza di Cleo è claustrofobica.
Talmente tanto che all’inizio leggerla ti fa mancare l’aria. Ed è quello che la nostra provetta autrice vuole comunicare: perdere la propria specificità, la dignità, l’amore per se stessi equivale a rinchiudersi in una gabbia senza uscite.

Les Fleurs du Mal

Ho apprezzato tantissimo come nella recensione viene sottolineato l’aspetto di rinascita, che è il perno della storia di Cleo in queste pagine, che raccontano la sua vita. Questo perché è proprio il difficile percorse che lei compie a portare il messaggio più profondo, che volevo comunicare. Alessandra lo ha colto, lo sviscerato e riportato con chiarezza, fine nei minimi dettagli.

Dare alla donne, alle ragazze a alle bambine quel simbolo è restituire alla sua donna il potere di curare, di cantare sulle ossa e di tornare a essere la Dea suprema.
Brava Chiara e grazie da parte di ogni lupa.

Les Fleurs du Mal

Grazie di cuore. 💖

Les Fleurs du Mal logo

Lascia la tua opinione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

?
This website collects data via Google Analytics. Click here to opt in. Click here to opt out.
×