Quante facce può avere il bullismo?

Quante facce ha un problema? 🤔
E quante facce può avere il bullismo?

«Non ti avevo riconosciuto. Sei cambiato parecchio e coi capelli neri stai molto meglio.»

Non le fa male la faccia a forza di sorridere in quel modo? Mi sembra un po’ esagerata e il tatto non è di certo il suo forte.

«Eravamo in classe insieme alle medie.»

Mi si avvicina e mi ritrovo a fissare le sue gambe, all’altezza del muso di Bobby, nome non certo originale per un cane. Evito di sollevare lo sguardo, perché adesso mi sono ricordato di lei. Era una di quelle che rideva sempre, quando se la prendevano con me.

Resto per terra, appoggio la spalla al muro a testa bassa. Vedo le scarpe di Teo e gli altri allontanarsi. Ridono ancora di me.

«Sei solo una stupida!»

Alzo gli occhi per capire contro chi sta urlando Freaky.

Elisa guarda le sue amiche e ridono ancora più forte. La stanno prendendo in giro per colpa mia, ma lei non molla. La spinge e si zittiscono tutte.

«È anche colpa vostra. Non sono fighi, sono stronzi. Piantatela!»

©️ Freak Show

Quando si parla di bullismo è spesso difficile inquadrare la portata del problema, che assume mille sfaccettature e sfumature. Per questo, sono state definite delle categorie descrittive, basate sulle modalità con cui avvengono le aggressioni e sulle presunte cause scatenanti.

Il bullismo può essere:

bullismo

1. Fisico

Il bullo ricorre a forme di violenza fisica, per imporre e dimostrare la propria supremazia.

2. Verbale

Il bullo aggredisce attraverso il ricorso all’insulto, allo scherno continuo e opprimente.

3. Relazionale

Il bullo ha come obiettivo l’allontanamento della vittima da un gruppo e lo persegue attraverso la diffusione di voci, pettegolezzi e maldicenze sul suo conto.

4. Sessuale

Il bullo colpisce la sfera sessuale della vittima, con atti che vanno dalle molestie verbali e possono sfociare in vere e proprie forme di violenza sessuale.

5. Discriminatorio

Il bullo individua come vittima da colpire ed emarginare un soggetto diverso rispetto a canoni per lui considerati accettabili.

Le forme si possono combinare tra loro 😢

👉🏻 Conoscevi già queste classificazioni?

Parliamo di bullismo con…

Su Instagram ho realizzato tre dirette assieme a dei professionisti. Uno psicologo-psicoterapeuta, un agente di polizia e un avvocato. Con loro ho affrontato il tema del bullismo e del cyber-bullismo, sotto diversi punti di vista e in modo informale.

Lascia un commento