fbpx

X-rist

Il Regno di Agartha di Chiara Casalini

Questo racconto è basato sulla mia ambientazione per un GdR, Il Regno di Agartha, che comprende la trama per un romanzo.

 

Una stringa di codice attirò l’attenzione dell’Agarthiano, che saltò sulla sedia. Avvicinò la faccia allo schermo di hackeraggio della T-rist con gli occhi sbarrati.

«Cazzo!» Le dita scivolarono veloci e tremanti sulla chiave di Dirjod corrotta, attivando la connessione protetta. «Quelli della Rekkap si stanno muovendo, hanno individuato la sede di Letir».

La voce concitata del ragazzo riecheggiò nella stanzetta deserta scavata nel sotterraneo del palazzo. Era tra i più giovani reclutati dai Borglar, ma il migliore quando si trattava di violare i controlli della matrice del Concistoro.

«Ottimo Kiel, voi siete ancora coperti?» gli chiese la voce dall’altra parte.

Il giovane restò in silenzio. Read more

?
This website collects data via Google Analytics. Click here to opt in. Click here to opt out.
×