fbpx

Amore mortale

Logo

Il cigolio della porta annunciò il suo arrivo nel grande salone, un tempo cuore pulsante del locale più chiacchierato di quel quartiere altolocato, anzi, dell’intera colonia. Gli occhi scandagliarono rapidi la sala, soffermandosi un istante sul pianoforte a mezza coda bianco, così simile a una donna sensuale e ammiccante, nonostante l’età di entrambi. Sogghignò a quel pensiero, in fondo lei poteva vantare meno polvere addosso di quel vecchio cimelio.

«Star-Lust». Una voce calda e graffiante scandì il nome che ancora si leggeva sul fondo della scenografia, riecheggiando tra le pareti del locale. «Sei più stella o più…»

Lo sguardo della donna saettò al bancone che s’apriva alla sua sinistra, posandosi sul giovane uomo dal volto perfetto e con l’incarnato tanto chiaro da conferirgli un aspetto quasi etereo, o angelico avrebbero pensato un tempo. Read more

?
This website collects data via Google Analytics. Click here to opt in. Click here to opt out.
×