“Stanza 218” di Giacomo Ferraiuolo

Non vedevo l’ora di leggere “Stanza 218”, che sapevo essere collegato alla storia di Nora, che ho adorato. Non nego che le mie aspettative fossero alte, pur sapendo bene che ogni libro è una realtà a sé stante. Tuttavia, Giacomo Ferraiuolo è riuscito a spiazzarmi fin dalle prime battute e a trascinarmi in questa nuova storia.

Trama

Doveva essere una vacanza spensierata per Antonio e sua madre, da trascorrere a casa di zia Adele. Si ritroveranno invece prigionieri di una follia che dilagherà priva di freni, facendoli sprofondare in un labirinto senza fine di rancore e vendetta. In questo humus di malvagità, e tormentato dal suo passato, Antonio scoprirà che i suoi incubi sono reali e che non c’è via di scampo quando il male è accanto.

(altro…)

0 Commenti