fbpx

Ricordi

Logo

Cosa ricordo di quella sera?

Il cielo terso di una notte di dicembre, nessuna nuvola, nessuna luna, solo una moltitudine infinita di stelle che sfavillavano come diamanti su una seta nera. Il gelo pungente mi spinse a infilarmi nel pub di Roberto. Erano mesi che non uscivo se non per andare al lavoro, mesi che non mi facevo vedere per non dover dare spiegazioni. Tuttavia, quella sera avevo indossato la gonna lunga nera e un paio di anfibi, non me ne fregava nulla, non cambiai neppure la camicia del lavoro, in fondo era in tinta: tutto il mio guardaroba lo era e non correvo il rischio di sbagliare abbinamento. Era pieno come ogni weekend, per cui mi bastò una rapida occhiata per decidere di fermarmi al bancone.

«Ehi Dee, quanto tempo!»

La voce calda e armoniosa dell’uomo dietro al bancone mi accolse prontamente, rammentandomi come tutti mi chiamassero così fuori dall’ufficio.

Due vite, due nomi, due donne: io. Read more

?
This website collects data via Google Analytics. Click here to opt in. Click here to opt out.
×